Istituto Tecnico: Agraria, Agroalimentare e Agroindustria

ISTITUTO TECNICO: AGRARIA, AGROALIMENTARE E AGROINDUSTRIA

 
IL PROFILO
 
Il Diplomato in Agraria, Agroalimentare e Agroindustria:
  • ha competenze nel campo dell’organizzazione e della gestione delle attività produttive, trasformative e valorizzative del settore, con attenzione alla qualità dei prodotti ed al rispetto dell’ambiente;
  • interviene, altresì, in aspetti relativi alla gestione del territorio, con specifico riguardo agli equilibri ambientali e a quelli idrogeologici e paesaggistici.
In particolare, è in grado di:
  • collaborare alla realizzazione di processi produttivi ecosostenibili, vegetali e animali, applicando i risultati delle ricerche più avanzate;
  • controllare la qualità delle produzioni; individuare esigenze locali per il miglioramento dell’ambiente mediante controlli e intervenire nella protezione dei suoli e delle strutture paesaggistiche, a sostegno degli insediamenti e della vita rurale;
  • intervenire nel settore della trasformazione attivando processi tecnologici e biotecnologici per ottenere qualità ed economicità;
  • controllare con i metodi contabili ed economici le predette attività, redigendo documenti contabili, preventivi e consuntivi;
  • esprimere giudizi di valore su beni, diritti e servizi;
  • effettuare operazioni catastali di rilievo e di conservazione;
  • interpretare carte tematiche e collaborare in attività di gestione del territorio;
  • rilevare condizioni di disagio ambientale e progettare interventi a protezione delle zone di rischio;
  • collaborare nella gestione delle attività di promozione e commercializzazione dei prodotti agrari ed agroindustriali;
  • collaborare nella pianificazione delle attività aziendali facilitando riscontri di trasparenza e tracciabilità.
Nell’articolazione “Produzioni e trasformazioni” vengono approfondite le problematiche collegate all’organizzazione delle produzioni animali e vegetali, alle trasformazioni e alla commercializzazione dei relativi prodotti, all’utilizzazione delle biotecnologie.
 
A conclusione del percorso quinquennale consegue i risultati di apprendimento di seguito specificati in termini di competenze:
 
  • identificare le caratteristiche significative dei contesti ambientali. organizzare attività produttive ecocompatibili;
  • gestire attività produttive e trasformative, valorizzando gli aspetti qualitativi dei prodotti e assicurando tracciabilità e sicurezza;
  • rilevare i capitali aziendali e la loro variazione;
  • elaborare stime di valore, relazioni di analisi costi-benefici e di valutazione di impatto ambientale;
  • interpretare ed applicare le normative relative alle attività agricole;
  • intervenire nel rilievo topografico e nelle interpretazioni dei documenti riguardanti le situazioni ambientali e territoriali;
  • realizzare attività promozionali per la valorizzazione dei prodotti agroalimentari collegati alle caratteristiche territoriali.
ORARIO SETTIMANALE DELLE LEZIONI
.
ORE PER MATERIA
Classe
I
Classe
II
Classe
III
Classe
IV
Classe
V
Lingua e letteratura italiana
4
4
4
4
4
Storia
2
2
2
2
2
Lingua inglese
3
3
3
3
3
Matematica
4
4
3
3
3
Scienze della Terra-Biologia
2
2
Fisica
3
3
Chimica
3
3
Diritto ed Economia
2
2
Tecnologie informatiche
3
Scienze e Tecnol. Appl.
3
Produzioni vegetali
5 4 4
Trasformaz. dei prodotti
2 3 3
Econ. Estimo, Marketing
3 2 3
Genio Rurale
3 2
Biotecnolog. Agrarie
2 3
Gest.Ambiente e territorio
2
Complementi di Matematica
1 1
Produzioni Animali
3 3 2
Scienze Mot. e Sportive
2 2 2 2 2
Religione e att. alternative
1 1 1 1 1
T O T A L E SETTIMANALE
32
32
32
32
32